X
    Categories: Novità

Nuova installazione a La città dei bambini e dei ragazzi!

Novità in arrivo nell’area dedicata ai bambini dai 6 ai 13 anni della città dei bambini e dei ragazzi. Da venerdì 28 luglio sarà presente una nuova installazione iconografica e interattiva sull’evoluzione dell’Universo, dal Big Bang al Sistema Solare, a cura dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

Da venerdì 28 luglio verrà installato Universo, tempo zero, uno spazio interattivo dedicato alla storia dell’Universo e alle diverse fasi della sua evoluzione: dal brodo primordiale ai primi nuclei e atomi, fino alla formazione di stelle, galassie e sistemi planetari. Una storia che ha inizio con il Big Bang e che scorre lungo i 14 miliardi di anni di vita dell’Universo, toccando alcuni dei misteri più affascinanti cui la fisica di oggi sta cercando di dare risposta: dai raggi cosmici alle onde gravitazionali, fino alla massa delle particelle, dalla scomparsa dell’antimateria al mistero irrisolto della natura della materia oscura. Il punto di arrivo è la Terra, il nostro pianeta. Un’installazione interattiva touch screen consentirà di mettere a confronto i sistemi planetari copernicano e tolemaico e di osservare i moti dei pianeti da diversi punti di vista: dalla Terra, dal Sole, e da ogni punto del Sistema Solare. Per scoprire che non è poi così strano che la Terra non sia al centro dell’Universo.

Universo, tempo zero è stato progettato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’ente pubblico nazionale di ricerca dedicato allo studio dei costituenti fondamentali della materia e delle leggi che li governano. Nato per proseguire e sviluppare la scuola di fisica di Enrico Fermi, oggi l’INFN si occupa di ricerca in fisica subnucleare, nucleare e astroparticellare. Partecipa con ruoli di grande responsabilità alle attività di ricerca del CERN, il Centro europeo di ricerche nucleari di Ginevra. L’INFN è stato protagonista di due recenti scoperte epocali in fisica delle particelle e cosmologia: il bosone di Higgs e le onde gravitazionali.